Scoperte da brividi dei sommozzatori nei fondali dell’oceano

BR

24/10/2021

Nel corso degli anni, il fondale marino è stato invaso da una grande varietà di resti. Ruderi e detriti del dopoguerra o mitici, a volte si nascondono sul pavimento oceanico e non sempre è facile da raggiungere per chi decide di avventurarsi.

I subacquei più pazzi ed esperti sanno di essere esposti ad incontri ostili o a pericoli legati alla pressione subacquea, ma le immagini che seguono dimostrano che hanno fatto la cosa giusta assumendosi il rischio di vedere i tesori della civiltà umana.

[adinserter block=”1″]

PreviousSeguente