L’incredibile storia di Sophie Tanner, la donna che ha sposato se stessa

AE

17/09/2021

Trovare l’anima gemella a volte sembra un’impresa ardua e, spesso, dopo tanti incontri e tentantivi si arriva un po’ demotivati alla ricerca del vero amore. Si rischia di accontentarsi o addirittura scoprire che la persona di cui si è innamorati non è quello che voi avevate sperato. Quindi, a volte, si getta la spugna, ma Sophie Tanner ha trovato la soluzione perfetta alle sue delusioni amorose.

Nel 2015, Sophie Tanner ha celebrato una cerimonia a Brighton, anche se non era una cerimonia qualsiasi, ma… il suo matrimonio! Cosa c’è di strano? Beh la stranezza è che questa donna ha deciso di sposare se stessa! Il fatidico giorno è stato davvero unico e la colonna sonora della festa era I Love Myself di Lamar. La notizia ha fatto subito il giro del mondo e Sophie Turner è stata invitata da diversi talk show per raccontare di questa singolare scelta. Leggiamo le sue dichiarazioni. 

Sophie Tanner, 42 anni, che vive a Brighton, ha raccontato ad un vasto pubblico come sposare se stessa. La cerimonia si è svolta nel 2015 e le ha cambiato letteralmente la vita. Prima che la conduttrice cominciasse ad intervistarla, la donna ha tenuto a dire che lei ha un grande rispetto per le coppie “ tradizionali” composte da due persone e ammira l’ amore e la costanza che le coppie fanno per far funzionare un matrimonio.

La donna, inoltre, dichiara di essere disposta ad avere un partner, ma per lei non è l’unico modo per vivere una vita felice e soddisfacente. Da questa idea nasce la voglia di fare una festa per celebrare la sua “singletudine” e nel 2015 invita amici e parenti per celebrare il matrimonio… Con se stessa! É stata certamente una festa unica e bellissima, ma scopriamo i dettagli insieme.

 La conduttrice incuriosita le chiede come ha trascorso la notte prima del matrimonio e la risposta di Sophie è stata la più classica delle risposte: “La notte prima del matrimonio mi sentivo davvero nervosa, ero preoccupata che potesse piovere, che non sarebbe venuto nessuno, che avrei detto la cosa sbagliata… tutti i soliti nervi! Ma in realtà non avrei potuto desiderare un giorno migliore.” Una risposta da vera sposa nervosa!

Il sole splendeva nel cielo quel giorno e Sophie Turner aveva radunato tutte le sue più care amiche per farle da damigelle. L’atmosfera era felice  e colorata, gli invitati avevano dei girasoli tra le mani e molte persone danzavano mentre Sophie feceva in suo ingresso, accompaggnata da suo padre. Tutti applaudivano e incoraggiavano Sophie, felici di condividere con lei questo giorno speciale. Sembrava che tutto stesse andando secondo i programmi e si preannunciava un matrimonio da sogno.

Sophie Turner aveva il volto della felicità ed un sorriso stampato, aveva tutta la gente che amava intorno a lei e stava per realizzare il suo sogno. Il suo miglior amico avrebbe celebrato le nozze con… se stessa! Inoltre il matrimonio era interattivo e quando è partito il primo ballo, tutti gli invitati hanno cominciato a ballare con la sposa. Un’atmosfera unica in un giorno speciale! E non facciamo fatica a crederci, un self-matrimonio non capita tutti i giorni!

La conduttrice è molto incuriosita su come si sviluppa la sua vita coniugale e la giovane donna risponde, sorridendo, che da quando è sposata, ha incontrato diversi ragazzi, ma per un motivo o per l’altro, non sono diventati partner fissi. Ma dichiara anche che nessuno si è stupito di questo:  “I miei amici capiscono perfettamente il motivo di quello che ho fatto, non si aspettavano che vivessi come una suora.”. Ha dichiarato la donna anche in maniera molto scherzosa.

Chiaramente non sono mancate le critiche e i commenti poco graditi. Ci sono persone sul web che giudicano la scelta di Sophie e danno giudizi senza capire il senso del suo gesto. Alcuni addirittura si prendono la briga di dire che la donna sta barando se esce con qualcuno. La donna é molto decisa della sua scelta e si legge anche nelle sue parole: “Ma io penso che avere un buon rapporto con me stessa e questo, in realtà, giova alle mie relazioni romantiche. In effetti, più ti occupi dei tuoi problemi, meno il tuo partner deve farlo”

Molti si chiedono come fosse la sua vita prima del matrimonio e la donna si è aperta in un racconto personale della sua vita amorosa dicendo che: “Ho avuto relazioni di varia durata, ma avevo la tendenza a mettere i bisogni del mio partner prima dei miei e venivo spesso tradita. Queste esperienze mi hanno fatto mettere in dubbio che ci fosse qualcosa di ‘sbagliato’ in me”.  Chi non ha avuto almeno una volta nella vita delle delusioni d’amore? Quanto ti capiamo, cara Sophie! 

Superare un tradimento non è mai semplice ma Sophie dichiara: “Sono sempre stata una persona ottimista e di solito mi riprendo abbastanza velocemente dai colpi, ma l’ultima rottura mi ha richiesto un po’ di tempo per riprendermi. È stato durante questo periodo che l’idea del self-matrimonio mi ha incuriosito per la prima volta”. Poiché non ci sono requisiti legali per un auto-matrimonio, Sophie ha deciso di registrare l’evento come una performance al Brighton Fringe Festival 2015!