Prove solide risolvono l’enigma delle statue Moai dell’Isola di Pasqua

CL

21/10/2021

14 tonnellate di calcestruzzo da spostare

PreviousSeguente

Certe statue possono essere semplicemente cadute a. causa dell’abbandono, altre sono state rovesciate dai terremoti e alcune sono state volutamente abbattute durante i combattimenti tra gruppi familiari in competizione. Oggi alcuni moai sono parzialmente visibili, solo le loro famose facce sporgono dal terreno, il resto dei loro corpi sono sepolti sotto sedimenti formatisi naturalmente nel corso dei secoli. “Ciò che vediamo è circa un terzo dell’intera statua di pietra – sottolinea Van Tilburg – due terzi sono sotto terra in realtà”.

[adinserter block=”1″]

PreviousSeguente