Ecco i 30 film proibiti che non potrebbero mai essere girati al giorno d’oggi

Uncategorized

14/08/2022

Che lo si chiami “cancellare la cultura” o semplicemente adattare Hollywood alla continua evoluzione del mondo che lo circonda, il panorama dell’intrattenimento cambia costantemente i suoi criteri per giudicare quale possa essere un contenuto accettabile. Le cose che una volta erano comuni, oggi sono diventate tabù, motivo per cui nessuno di questi film controversi sarebbe stato girato allo stesso modo al giorno d’oggi. Alcuni di questi film contengono battute che oggi sarebbero considerate razziste, sessiste, omofobe, transfobiche. Altri hanno interi punti della trama che semplicemente non resisterebbero al modo tagliente in cui il mondo funziona e nemmeno a tutti i gruppi che pretendono il rispetto che non è stato concesso loro in passato. Molti di questi film controversi sono ancora considerati iconici nonostante i loro difetti percepiti oggi, ma non c’è quasi alcun dubbio sul fatto che nessuno di loro potrebbe essere realizzato oggi.

Aladdin (1992)

Grazie alla splendida animazione, alle musiche e alla magistrale performance di Gigi Proietti, Aladdin è stato un grande successo della Disney nel 1992. Era concepita come una storia “dalle stalle alle stelle”, con un coraggioso protagonista maschile. Tuttavia, quando l’azienda ha rifatto il film in live-action nel 2019, ne ha cambiato diversi aspetti importanti. Come mai? Ebbene, il film d’animazione originale era pieno zeppo di stereotipi etnici riguardanti il Medio Oriente, oltre ad una rappresentazione problematica della principessa Jasmine come una donna che aveva bisogno di essere salvata. Inoltre, l’antagonista era un uomo dalla pelle scura e dall’aspetto sinistro mentre tutti gli altri personaggi avevano la pelle chiara. Tutto ciò è stato attenuato per il suddetto remake live action.

PreviousSeguente